Chiamaci direttamente: 06-64850028

Via Fermo 11c, Roma Vedi Mappa

Bilinguismo

Il bilinguismo in alcuni casi può causare delle difficoltà e ritardi nello sviluppo del linguaggio. Nei bambini può esser normale utilizzare vocaboli italiani e stranieri singolarmente o in associazione fra loro non distinguendo i differenti sistemi lessicali. Nella fase iniziale del bilinguismo, il bambino percepisce la presenza di un solo lessico.

Con la crescita il bambino comincerà ad intuire la differenza lessicale tra le due lingue e dovrà quindi capire come ed in quali circostanze dover scegliere la giusta parola. Ciò comporta uno sforzo non indifferente sul piano cognitivo poiché ad ogni parola utilizzata dovrà associarne la lingua corrispondente che sino a quel momento ha indifferentemente utilizzato.

Il problema maggiore è dato dal fatto che sebbene il bambino possa cominciare a capire l’utilizzo dei differenti sistemi lessicali, ha sempre utilizzato le stesse regole ad entrambe le lingue. E differenti lingue spesso e volentieri hanno differenti regole.

Ciò potrebbe arrecare confusione e difficoltà nel caso in cui il bilinguismo viene insegnato sin dalla nascita. Se invece la seconda lingua viene insegnata dopo i 4/6 anni di età è più difficile riscontrare problematiche dovute al bilinguismo.

Intervento

Il logopedista, in queste circostanze, interviene con l’insegnamento delle tecniche che permettano al bambino di focalizzare il giusto sistema lessicale